Ecco a voi ...

Questo è uno spazio ricco di spunti e un luogo di scambi costruttivi

martedì 18 agosto 2009

Le immagini...più di mille parole

Le immagini giocano un ruolo molto importante nelle nostre vite.
Ci connettono con il passato, ci aiutano a catturare e celebrare l’esistenza.ù
Le immagini riescono a descrivere ed esprimere sensazioni ed emozioni là dove, alle volte, le parole falliscono.

In pubblicità, specialmente online, fotografie ed immagini spiegano visivamente un prodotto, lo connettono con il lettore e lo seducono in un modo che le sole parole non sempre sono in grado di fare.
David Ogilvy una delle personalità più conosciute del campo pubblicitario, una volta scrisse: “Avete soltanto 30 secondi (in uno spot pubblicitario). Se riuscite a catturare l’attenzione nel primo frame con una sorpresa visiva, avete una grandissima chance di trattenere il telespettatore. Le persone dimenticano un sacco di spot pubblicitari perchè questi iniziano con immagini noiose…”.Lo stesso vale anche oggi, sia nella carta stampata che online: avete circa 3 secondi per attirare l’attenzione del lettore/utente.
Qualsiasi immagine venga utilizzata per pubblicizzare un prodotto o servizio deve essere in sintonia con il testo che l’accompagna. Le immagini e la grafica devono corrispondere al vostro messaggio. Utilizzate le vostre immagini migliori ed affiancatele con headline aggressivi e testi semplici e concisi. […] Se il vostro target non viene colpito immediatamente, cambierà subito pagina. Gli utenti si lasciano guidare dagli spazi bianchi e si soffermano sui piccoli elementi, soprattutto su internet. Immagini multiple sono spesso più efficaci di uno scatto singolo, perché mettono a disposizione dell’utente una visione più approfondita e dettagliata del prodotto o servizio che state offrendo.
Non dimenticate mai che il vostro materiale di marketing ed il sito web rappresentano la vostra immagini pubblicitaria. Sarete giudicati attraverso le vostre brochure, i progetti web e le campagne pubblicitarie prima ancora di poter incontrare faccia a faccia i vostri potenziali clienti.
Non perdete l’occasione di fare buona impressione".
(Hapù, Marco Vecchia)

L'immagine come segno, come parole, come descrizione, come riassunto di un contenuto che deve essere strutturato facendo riferimento al destinatario (target), cultura, contesto, mezzo con il quale viene veicolato. La Coerenza visiva tra contenuto e contenitore a volte oggi viene utilizzata per imbrogliare l'utente, es. spot pubblicitari di prodotti scadenti o nocivi.
Una buona immagine per un pessimo prodotto, in questi casi l'esame di coscienza dovrebbe farlo il produttore, mentre il grafico si dovrebbe assicurare e informare sul prodotto che dovrà vestire.

2 commenti:

VALeRia ha detto...

Un vero e proprio mito Ogilvy...parole sagge! Quante immagini pubblicitarie che non dicono niente o che non comunicano un senso.. Riuscire a diventare dei grandi come Ogilvy è difficile, l'importante è progettare seguendo il suo consiglio!!!
Ciao!

Alessia ha detto...

Si Valeria, oggi più che mai un altro elemento importante è la responsabilità Sociale verso i nostri futuri clienti, solo così riusciremo a realizzare una comunicazione utile e funzionale!